Menu Terme e cure termali
In evidenza:
MODULI INTERATTIVI

Indice generale:
Argomenti
Sei in:   benessere.com / Terme / Terme in Italia / Articoli / Terme Sibarite

LE TERME SIBARITE

Già conosciute in epoca greca e romana, le Terme dell’antica Sibari hanno seguito il destino della zona, martoriata da molte battaglie e conquiste nell’antichità e soltanto in epoca recente hanno conosciuto un assestamento e una nuova fama, presentando oggi un complesso moderno ed attrezzato che comprende un albergo, lo stabilimento termale e varie strutture ricreative.

Un po’ di Storia

Se i riferimenti storici sulla presenza di acque oligominerali nella zona di Cassano allo Ionio (un tempo sede della antica colonia greca di Sibari) risalgono al XVI secolo, è pure abbastanza certo che sia i Greci che i Romani, che occuparono Sibari nel VII secolo dopo che era stata ribattezzata Thurio, conoscessero ed apprezzassero le risorse termali locali. Nell’antichità, le acque minerali di Cassano allo Ionio venivano sia bevute che utilizzate per impacchi e medicamenti, così come venivano raccolti anche i detriti che si sedimentavano lungo gli argini dei canali, da utilizzare nella cura di patologie sia traumatiche che infiammatorie.
Alcuni resti nella zona indicano che già i Sibariti avevano favorito la costruzione di edifici ad uso di bagni termali ed è su tali resti che nel 1817 che nacquero altre costruzioni sempre finalizzate all’utilizzo delle acque solfuree. Cinque anni dopo, nel 1822, le acque furono quindi oggetto per la prima volta di analisi chimiche, da parte di un insegnante del Liceo di Catanzaro, Aceti, seguito dal Prof. Giovanni Terrano della Reale Università di Napoli e dal collegio dei medici di Firenze, che registrarono le acque di Sibari nel catalogo dell’Esposizione Nazionale.
In seguito abbandonato e quindi in rovina, il complesso di Sibari fu acquistato solo nel 1952 dalla Società per Azioni Terme Sibarite che commissionò delle approfondite ricerche scientifiche che hanno consentito di verificare che le proprietà benefiche delle acque non erano solo dovute all’alto contenuto di zolfo. Classificate come ipotermali (la temperatura è costantemente a 25 gradi centigradi), sulfureee e mediominerali, le acque di Sibari si distinguono da altre per la presenza di idrogeno solforato di origine biologica che derivano da riduzioni di composti ossidati dello zolfo e dalla decomposizione di materia organica solforata ad opera di distinte attività batteriche.

Pubblicità
Anche i fanghi di natura organica sono piuttosto rari, poiché ottenuti da particolari processi fitobiologici di maturazione delle vegetazioni di alghe di differenti gruppi microbici.

Le acque

Le acque di Sibari derivano da cinque sorgenti che scaturiscono affiancate per circa 500 metri e possiedono la particolare caratteristica di non aver subito nel tempo, come si evince dal confronto tra analisi compiute oltre un secolo fa ed altre più recenti, alcuna mutazione significativa delle sue caratteristiche chimiche e chimico-fisiche. Le cinque sorgenti in questione sono l’acqua dell’Apicello (meno calda delle altre e meno minerale, tanto da essere utilizzata dalla popolazione locale per uso potabile, quando necessario), l’acqua delle Caldane (calda d’inverno e fresca d’estate, scaturisce dal cavo di una grotta naturale), l’acqua della Stufa (così chiamata per l’alto grado di termalità, ribolle da una fenditura nel lato orientale della roccia), l’acqua del Clocco (che scaturisce dalla stessa fonte della Stufa ma ha qualità più elevate dal punto di vista medico-scientifico) e l’acqua del Trabucco (così chiamata perché zampilla da tre bocche di una fontana secolare).
Nell’insieme le acque appartengono tutte al gruppo delle sulfuree e sono costituite da litio, sodio, potassio, calcio, stronzio, magnesio, alluminio, ferro rame, cloruri, solfati, carbonati, polifosfati e solfuri, indicate soprattutto per le malattie otorinolaringoiatriche e delle vie respiratorie, per le malattie ginecologiche, per le malattie reumatiche e per quelle dermatologiche.

Lo stabilimento termale

Il complesso delle Terme Sibarite è stato oggetto alla fine degli anni ’80 di una importante ristrutturazione ed oggi si presenta con un unico corpo che comprende tre livelli destinati all’albergo e tre livelli destinati allo stabilimento vero e proprio, con collegamenti interni costituiti da scale ed ascensori.
I tre livelli dello stabilimento termale sono così suddivisi: al primo livello si trovano il locale accettazione, la sala delle visite mediche e i reparti inalatori, il secondo ospita i reparti di fangoterapia per uomini e la sala massaggi, il terzo i reparti di ginecologia e di fangoterapia per le donne. Nello stabilimento Termale le acque vengono utilizzate per bagni, aereosol, inalazioni, nebulizzazioni, insufflazioni tubo-timpaniche e irrigazioni vaginali mentre i fanghi si usano per applicazioni in strato spesso e fangature eudermiche. Il complesso è inoltre dotato di un auditorium all’aperto, di strutture ricreative e di un parco.

Turismo nei dintorni

Da non perdere gli scavi archeologici dell’antica Sibari (Sybaris), la più ricca e antica colonia achea d'Italia e la più grande città della Magna Grecia dopo Taranto, 100.000 abitanti nel 510 a.c., l’anno nella quale fu distrutta dai Crotonesi; i suoi tesori (terrecotte, rilievi, materiali metallici provenienti da Sibari e da Francavilla Marittima) sono conservati e visibili nel Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide a Cassano allo Ionio.
Nelle immediate vicinanze della cittadina sono da visitare le Grotte di S. Angelo, situate nel complesso roccioso di Monte San Marco sovrastante l’abitato con numerose cavità carsiche che sono state oggetto di importanti studi per ricostruire la preistoria calabrese. Più in generale, è la stessa piana di Sibari, al centro della quale si trova la cittadina di Cassano allo Ionio, che presenta delle suggestive caratteristiche dal punto di vista paesaggistico, con il verde della macchia mediterranea, quello delle viti e degli ulivi. Un paesaggio che muta in direzione del Parco Nazionale del Pollino, tra la Calabria e la Basilicata, ricco di distese di faggi e pini.
Ma tra una escursione ai Laghi della Sila o alle Gole del Raganello, una visita ai Castelli di Corigliano e Castrovillari, le possibilità di svago a breve distanza dalle Terme Sibarite sono molteplici, così come sono numerose le manifestazioni culturali che si avvicendano nella zona, soprattutto durante i mesi estivi, come il Festival internazionale del Folklore a Castrovillari, la Rassegna Internazionale di Teatro all’Anfiteatro di Altomonte o le varie fiere e sagre che si svolgono a Cassano e dintorni tra giugno e settembre.

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Al mercato, allegria e benessere

Scritto il 17 April 2018 da Alberto&Alberto

Una passeggiata in un qualsiasi mercato rionale è una sana iniezione di allegria. E ci racconta lo spirito di una città e di coloro che la abitano.

Pillole di benessere

Contro l’ictus, misuriamo la pressione

Scritto il 30 March 2018 da Welly

Aprile è il mese di prevenzione dall’ictus; un’occasione per ricordare come il controllo periodico della pressione sia fondamentale a causa del ruolo rappresentato dall’ipertensione come fattore di rischio. 

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato