Menu Terme e cure termali
In evidenza:
MODULI INTERATTIVI

Indice generale:
Argomenti
Sei in:   benessere.com / Terme / Terme in Italia / Articoli / Terme di Valdieri

LE TERME REALI DI VALDIERI

È il più alto stabilimento termale d’Italia, trovandosi a ben 1370 metri s.l.m., nel cuore del Parco Naturale Alpi Marittime, in Valle del Gesso. Circondate da alberi secolari, le Terme Reali di Valdieri hanno una storia intimamente legata a quella dei Reali d’Italia (da cui il nome) e la particolarità di essere le uniche a produrre ed utilizzare a scopo terapeutico le alghe termali, cosiddette “muffe”.

Un po’ di storia
La storia documentata delle Terme di Valdieri, già note ai romani, risale ai primi del ‘500 e al 1588 risale invece la costruzione, per volontà del Comune di Valdieri, del primo stabilimento per i bagni. Per almeno due secoli, però, le terme non conobbero sviluppo, finché nel 1755 Re Carlo Emanuele III non decise di usufruire egli stesso delle ormai note proprietà terapeutiche delle acque locali, così che per lui venne costruito uno stabilimento di legno, piuttosto rudimentale, detto familiarmente “Il Baraccone”. Per quasi un secolo, anche a causa delle guerre napoleoniche, l’impianto restò ancora abbandonato. La sua popolarità nasce in effetti solo a partire dalla metà del XIX secolo, dopo che fu sistemata la strada che conduceva da Sant’Anna a Valdieri e dopo che Re Carlo Alberto soggiornò presso le terme per ben quattro settimane nel luglio del 1833. Nel 1855, a favore della valorizzazione delle terme intervenne anche il Conte Camillo Benso di Cavour che le considerava le più salutari d’Italia “e forse anche in tutta Europa”. In quello stesso anno venne costituita una società per realizzare uno stabilimento termale e la bellezza della località – oltre che la ricchezza di risorse di caccia e pesca, sue grandi passioni - conquistò il Re di Sardegna Vittorio Emanuele II, tanto che poco più tardi fece costruire una residenza estiva a Sant’Anna di Valdieri e quattro chalet alle Terme. Appena due anni dopo iniziarono i lavori di incanalamento delle acque e la costruzione di quello che sarebbe diventato l’Hotel Royal Centro Benessere delle Terme di Valdieri, il primo passo verso l’attuale assetto di quelle che ancora oggi si chiamano Terme Reali.

Pubblicità
Le acque
Le acque termali di Valdieri sgorgano da una trentina di fonti e appartengono alla tipologia delle acque solfato-cloruro-sodiche. Con un ph alcalino, sono acque ipertermali, sgorgando alla temperatura tra i 50° e i 70°, mentre nella falda profonda può arrivare a 130°. Per le sue caratteristiche, l’acqua svolge attività antiinfiammatoria, antalgica, antisettica, antiessudativa ed eutrofica, utile per il trattamento e la cura di patologie dell’apparato locomotore, otorinolaringoiatriche, broncopneumologiche, dermatologiche ed anche di alcune forme di affezioni ginecologiche. Una particolarità delle sorgenti termali di Valdieri è quella di produrre, tramite lo scorrimento su gradinate in pietra, di alghe dette impropriamente “muffe”, le quali vengono conservate in acqua calda e poi usate per impacchi nella cura delle malattie dermatologiche

Lo stabilimento termale
Le terme di Valdieri sono dotate di quattro grotte, ciascuna composta di due ambienti, alimentate e riscaldate direttamente dalle sorgenti idrominerali con acque di temperatura variabile dai 51° ai 55°. Indicate per le patologie croniche e recidivanti dell’apparato locomotore e di quello respiratorio, le grotte sono solo una delle metodiche termali dello stabilimento di Valdieri ove si pratica anche la balneoterapia (bagno in vasca singola, balneoterapia libera in piscina, idrochinesiterapia e idromassaggio), l’applicazione delle citate alghe termali o “muffe”, le terapie inalatorie (inalazione caldo-umida e aerosol, entrambe con apparecchi alimentati direttamente dalle sorgenti di acqua solfurea), le insufflazioni endotimpaniche (con immissione nell’orecchio medio di gas estratto dall’acqua solfurea), le docce nasali micronizzate, le nebulizzazioni collettive e le irrigazioni vaginali. A completamento e potenziamento della terapia termale, nello stabilimento si praticano anche la massoterapia, la chinesiterapia, l’idrochinesiterapia e varie cure estetiche, sempre con utilizzo delle alghe termali, delle grotte e di una esclusiva linea cosmetica.
Lo stabilimento è dotato di due piscine, una delle quali riservata esclusivamente ai clienti dell’Hotel Royal Centro Benessere, entrambe dotate di solarium ed entrambe collegate al centro benessere che come pure lo stabilimento termale è aperto da giugno a settembre.

Pubblicità
Turismo nei dintorni
La particolare posizione delle Terme di Valdieri, nel cuore del Parco Naturale Alpi Marittime, rendono i dintorni della località particolarmente interessanti sotto il profilo del turismo naturalistico. Nel Parco Naturale – quasi 26.000 ettari – si trova l’ex riserva reale di caccia dei Savoia oltre che il Giardino Botanico Alpino Valderia, con circa 450 specie di piante: molto varia e ricca sia la flora che la fauna, grazie alla sua vicinanza al mare (da cui la denominazione di Alpi Marittime); presenti diversi punti di informazione e organizzazione di escursioni. Molto ricca anche l’offerta di sport all’aria aperta, a partire naturalmente dallo sci. Da visitare, infine, la riserva naturale di Juniperus Phoenicea, una necropoli che si colloca fra l’età del Bronzo e quella del Ferro.

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Al mercato, allegria e benessere

Scritto il 17 aprile 2018 da Alberto&Alberto

Una passeggiata in un qualsiasi mercato rionale è una sana iniezione di allegria. E ci racconta lo spirito di una città e di coloro che la abitano.

Pillole di benessere

Contro l’ictus, misuriamo la pressione

Scritto il 30 marzo 2018 da Welly

Aprile è il mese di prevenzione dall’ictus; un’occasione per ricordare come il controllo periodico della pressione sia fondamentale a causa del ruolo rappresentato dall’ipertensione come fattore di rischio. 

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato