Menu Terme e cure termali
In evidenza:
MODULI INTERATTIVI

Indice generale:
Argomenti
Sei in:   benessere.com / Terme / Terme in Italia / Articoli / Terme di Tivoli

I BAGNI DI TIVOLI

Sono, da sempre, le acque termali di Roma e conservano il nome che avevano già nell’antichità: acque Albule. Da due laghi nei pressi di Tivoli, a pochi chilometri dalla Capitale, sgorgano acque solfuree che nel tempo hanno trovato apprezzamento da parte di imperatori e cardinali e attorno alle quali sta nascendo oggi uno dei poli termali più importanti d’Europa.

Un po’ di Storia
Le proprietà terapeutiche delle Acque Albule di Tivoli sono evocate in diversi scritti dell’antichità da parte di illustri testimoni della loro validità: da Plinio Secondo il Vecchio, il quale notò come a Tivoli venissero trasportati, per essere curati, i soldati feriti in battaglia al medico Archigene da Apamea, che riconobbe la loro efficacia nella cura della malattie dello stomaco per finire con Virgilio che ne fece menzione nella sua Eneide. Anche tra i suoi utilizzatori ci sono personaggi ben noti dell’antichità: Nerone volle che le acque arrivassero fino alla Domus Aurea sfruttando l’acquedotto Marcio e l’imperatore Adriano, che proprio a Tivoli risiedeva spesso nella sua sontuosa Villa Adriana, vi fece riempire le sue piscine. Il primo, invece, a promuovere la costruzione di un edificio termale in loco fu Cesare Augusto, rimasto colpito dai benefici ottenuti per la sua gotta: le Terme di Agrippa, dal nome del generale Marco Vipsanio Agrippa al quale l’imperatore si affidò per le sue buone cognizioni di architettura. Dai fasti nell’età imperiale, le Terme caddero in disuso fino al Rinascimento quando furono riscoperte prima dal Cardinale della Queva che riaprì il canale di deflusso delle acque e poi soprattutto dal Cardinale Ippolito d’Este che della città di Tivoli fu Governatore. Un altro periodo di buona fama di Bagni di Tivoli su il Settecento, l’epoca nella quale furono effettuate le prime analisi chimiche delle acque; grazie alle positive relazioni dei medici Galassi e Baccelli, nel 1880 – sessanta anni dopo i ritrovamenti dei resti delle Terme imperiali – fu costruito il primo stabilimento termale moderno, grazie anche alla donazione effettuata da Papa Pio IX alla cittadinanza di Tivoli che ottenne il diritto di utilizzare perpetuamente le acque. Lo stabilimento, progettato dall’Ing. Anderloni, fu edificato nello stesso luogo ove si trova il centro termale attuale, frutto di un progetto di sviluppo e rilancio delle Terme di Roma che, una volta concluso, vedrà a Tivoli il più importante polo termale d’Italia.

Le acque
Il nome “Albule”, che le acque di Tivoli mantengono fin dall’antichità, deriva dal latino “albula”, che significa ‘acqua di colore biancastro’. E in effetti le acque si mostrano bianche in superficie, conseguenza della emulsione gassosa dovuta allo scioglimento, effetto della diminuzione della pressione, dell’anidride carbonica e dell’idrogeno solforato contenuti nell’acqua. Scaturite dai due laghi Regina e Colonnelle, le acque termali giungono alle Terme alla temperatura di 23° che mantengono costante per tutto il corso dell’anno. La classificazione delle acque è di tipo solfureo-carboniche; dal momento che lo zolfo è un potente antibatterico con uno notevole effetto antiinfiammatorio, le acque risultano particolarmente utili nella cura delle malattie dell’apparato respiratorio, dalle faringiti alle tonsilliti e così via. Altre patologie che possono trarre importanti giovamenti a Tivoli sono le malattie dell’apparato locomotore, le nevriti, le patologie ginecologiche, dermatologiche e vascolari periferiche; attraverso la balneoterapia orale, inoltre, si possono curare con successo i disturbi gengivali e la piorrea. Utile il loro impiego, infine, nella terapia riabilitativa post-traumatica.

Lo stabilimento termale
Nel 2002 si è conclusa a Tivoli una prima fase della ristrutturazione di quello che diventerà un grande centro termale di livello europeo: si è effettuato il recupero delle piscine storiche e il restauro architettonico dell’edificio Anderloni con annesso un elegante ristorante risalente agli anni ’20. In seguito è stata ultimata la costruzione del Centro Termale Polispecialistico ove si possono praticare tutte le tradizionali cure della medicina termale, dalla fangoterapia alle cure idropiniche e alle inalazioni, mentre le iniziative ancora in corsi riguardano la sua capacità e qualità ricettiva.
Le quattro piscine delle Acque Albule coprono una superficie complessiva di ben 6.000mq; il ricambio delle acque ipotermali fa sì che la balneazione possa avvenire in qualsiasi momento dell’anno e la loro ampiezza le rende idonee al nuoto, ciò che non è possibile nella maggior parte degli stabilimenti termali; due piscine sono particolarmente adatte ai bambini ed altre due sono provviste di piccole cascate per l’idromassaggio naturale.
Il Centro Benessere è fornito di sauna, bagno turco, idromassaggio lombare cervicale e ascensionale, di vasche kneipp, di percorso vascolare, di doccia aromatizzata, di piscina termale riscaldata e di zone relax. Dal 2008, lo stabilimento si è inoltre dotato di una palestra attrezzata con macchinari di ultima generazione

Pubblicità

Turismo nei dintorni
La fama di Tivoli va ben oltre la presenza di acque termali dalle potenti capacità terapeutiche essendo da sempre una meta turistica celebre in tutto il mondo per la bellezza delle sue ville immerse in un paesaggio naturale di grande suggestione e con un clima particolarmente mite. Queste caratteristiche, unite alla vicinanza alla Capitale, resero Tivoli e i suoi dintorni, luogo di villeggiatura per imperatori e patrizi romani. Qui l’imperatore Adriano fece costruire la imponente Villa Adriana ornata da laghi artificiali, grotte, giardini e decorazioni in diversi stili, che nonostante i danni subiti attraverso i secoli, ne conserva ancora ampi resti. Decisamente in migliori condizioni è la Villa D’Este fatta costruire dal Cardinale Ippolito d’Este nella metà del ‘500, e celebre per i dipinti conservati all’interno, opera di Livio Agresti e per l’enorme giardino esterno nella quale trovano spazio quasi 500 fontane ideate dal Bernini con relative, scenografiche cascate d’acqua. Da vedere anche Villa Gregoriana, con il suo bellissimo parco naturale nei pressi delle omonime cascate.
Tivoli dista da Roma appena una trentina di chilometri ed ovvio quindi che un soggiorno termale nella cittadina non può prescindere da una visita più o meno approfondita della Città Eterna. Tuttavia, i dintorni di Tivoli comprendono anche la antica cittadina di Subiaco che presenta molteplici motivi di interesse artistico e culturale, non ultimi alcuni celebri monasteri.

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

L’allegria di un compleanno “social”

Scritto il 23 gennaio 2018 da Alberto&Alberto

L’avvento di Facebook ha cambiato il modo di rapportarsi tra le persone. La maggior parte degli auguri – siano essi legati ad un compleanno, un anniversario o una festività – giungono ora ‘via social’, senza contatti diretti. Ma prendiamola per il verso giusto

Pillole di benessere

Dieta mediterranea e longevità

Scritto il 19 gennaio 2018 da Welly

Gli italiani sono tra le popolazioni più longeve del mondo e ciò è probabilmente dovuto ad una alimentazione che comprende quella stessa quantità di macronutrienti che due recenti studi associano ad una minore mortalità.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato