Menu Benessere TV / Salute
Sei in:   benessere.com / TV / Salute / Allergie ai farmaci: come si manifestano e quali i test per indagarle

Allergie ai farmaci: come si manifestano e quali i test per indagarle

A cura di

Silvia Valenti

Le patologie allergiche sono in costante crescita, con una stima complessiva di circa 12 milioni di persone allergiche solo in Italia. Allergie che spaziano dagli alimenti ai farmaci, dalle punture di insetti ai pollini: problematiche molto differenti, che richiedono modalità d’indagine e intervento diverse. Per aiutare i cittadini a orientarsi nel mondo delle allergie, l’Associazione Allergologi Immunologi Italiani Territoriali Ospedalieri (AAIITO) ha lanciato il progetto Allergicamente, che punta a fornire alle persone una guida pratica per conoscere e quindi distinguere le differenti forme di allergie (respiratorie, alimentari, da farmaci, da veleni di imenotteri e dermatologiche o cutanee) e chiarire cosa fa e dove si può trovare lo specialista in allergologia, fornendo descrizione dei sintomi, dei possibili esami e delle principali terapie sicure e di comprovata efficacia.

Le allergie ai principi attivi di alcuni farmaci sono in aumento sensibile, in particolare per l’invecchiamento della popolazione e la conseguente esposizione dei pazienti ad un maggior uso di farmaci. Ma bisogna innanzitutto fare chiarezza sulla differenza sostanziale tra reazione allergica avversa ed effetto collaterale: l’insorgere di episodi di diarrea dopo assunzione di un antibiotico non significa esserne allergico, ma potrebbe essere l’effetto che ha l’antibiotico di portare squilibrio nella flora batterica, in maniera più o meno forte in base al soggetto; oppure i fattori scatenanti possono essere legati a infezioni virali in corso, che già allertano il sistema immunitario e lo rendono più solerte a rispondere a agenti esterni.

Per questo è importante rivolgersi allo specialista, in grado di procedere con un’anamnesi completa e indirizzare eventualmente sugli esami da effettuare (test in vivo quali skin prick test e patch test oppure test di laboratorio per individuare gli anticorpi nel sangue). Vanno eseguiti in ospedale, in ambiente protetto e alla presenza di personale pronto all'emergenza, perché può presentarsi in modo imprevedibile una reazione avversa. Non esistono test diagnostici per tutti i principi attivi dei farmaci, però.

L’ipersensibilità ad un farmaco è temporanea ed è legata all’assunzione continuativa del farmaco. Si può allenare attraverso un protocollo di sensibilizzazione eseguito sotto controllo medico, nel caso quel particolare principio attivo sia strettamente necessario (es. terapie antibiotiche in casi di fibrosi cistica, cardioaspirina per cardiopatici) e solo in caso non vi siano reazioni gravi, ma blande.

Le reazioni avverse ad un farmaco possono comparire entro la prima ora di assunzione, ma anche giorni dopo o alla sospensione del ciclo di cura. Non devono essere sottovalutate, al contrario vanno indagate, perché se esiste un'allergia, in fase d'emergenza come per esempio un incidente o in gravidanza, non c'è tempo per fare i test. Conoscere prima può in molti casi evitare gravi reazioni o rischi elevati. Il consiglio degli esperti è, una volta individuati i principi attivi a cui si è allergici,  portare sempre con sé l'elenco, per esempio tenendo un foglio all’interno della carta d'identità.

 

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

L'allegro orto di città

Scritto il 22 maggio 2018 da Alberto&Alberto

In molte città italiane la crisi si combatte anche con la spesa 'fai da te'. Occupandosi direttamente di un orto, si spende di meno, ci si diverte e ci si guadagna in salute e benessere.

Pillole di benessere

Sul tappeto del benessere

Scritto il 11 maggio 2018 da Welly

Il tapis roulant non è più popolare, come lo era un tempo, tra chi vuole perdere calorie e tenersi in forma. Eppure resta ancora una delle macchine più efficaci per garantirsi un buon dispendio energetico. Qualche consiglio per utilizzarlo in modo corretto.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato