Menu Psicologia
Sei in:   benessere.com / Psicologia / Articoli vari / Vari / Psicologo on line

RICONQUISTARE IL TUO EX IN 4 PASSI, CON L’AIUTO DELLA PSICOLOGIA
Quando il rifiuto può essere il primo passo per una relazione migliore

Un caso con istruzioni pratiche, a cura del Dott. Marco Giacobbi, Psicologo Clinico e professionista specializzato nella gestione di relazioni coniugali ed extraconiugali.

“Dottore mi aiuti, mi dica come posso tornare con il mio ex!” È la richiesta che ricevo quasi quotidianamente da persone disperate che si rivolgono al mio studio dopo essersi lasciati o in procinto di lasciarsi con il/la proprio/a compagno/a. Il quadro tipico è quello di una lunga storia e di problemi relazionali nella coppia che hanno portato alla dissoluzione del legame stesso. Capita che sia un fatto importante, una circostanza nuova, magari l’ingresso di una terza persona nella relazione a fare da catalizzatore della dissoluzione. In meno che non si dica quella che era una coppia in bilico diventa una coppia che si separa. Il panico inizia a farla da padrone e quello che sembrava il solito battibecco inizia ad avere le sembianze della spaventosa separazione definitiva.

Le domande che si fanno in molti sono:
1) esiste un modo, anche arrivati a questi punti, per riprendersi la persona che vuole scappare?
2) Cosa è possibile fare per riconquistare il proprio ex?

La buona notizia è quella che per la maggior parte dei miei clienti, con l’uso di tecniche psicologiche si arriverà ad una riconciliazione o ad un recupero della persona amata. Oggi la scienza del comportamento mette a disposizione di noi Psicologi strumenti potenti per affrontare questo tipo di situazioni. La crisi, anche se forte, potrebbe essere un’occasione per creare una relazione più sana e funzionale. Le relazioni umane sono state studiate dalla psicologia e in particolare esistono numerose ricerche che ci danno indicazioni su come le interazioni di coppia debbano essere per poter durare a lungo. Ovviamente, prima si inizia a lavorare per il recupero di una relazione e meglio è. Purtroppo, i casi che mi capitano come Psicologo Online sono spesso coppie al capolinea che tuttavia hanno ancora delle possibilità di ristrutturazione della relazione. Dopo anni di esperienza posso dire che essenzialmente il percorso da da fare per rimettere in piedi una relazione naufragata si snoda in cinque macro steps:
1) Alzarsi e reagire con dignità
2) Elencare e capire quali siano le cose che non hanno funzionato, dal punto di vista di chi se n'è andato o vuole abbandonare la coppia
3) Pianificare un rimedio agli errori relazionali che si ipotizza siano stati commessi
4) Comunicare al proprio ex che si è d’accordo sul separarsi “dalla vecchia relazione”
Di seguito riporterò un caso di coppia formatasi con relazione extraconiugale, tratto dalla mia attività di psicologo online. Questo caso è tipico e ideale come esemplificazione dei passaggi necessari al ricongiungimento. I nomi dei componenti della coppia extraconiugale-eterosessuale sono Paolo e Lucia, la storia è autentica, i nomi sono di fantasia.

1) Primo passo: alzarsi e reagire con dignità
Lucia si è rivolta a me disperata perchè Paolo, dopo l’ennesima lite ha dichiarato di non volerla più vedere. La situazione era complicata dal fatto che Paolo fosse ancora sposato con la moglie in un matrimonio che ormai non funzionava da anni. La relazione con Lucia era iniziata nella palestra che entrambe frequentavano. La loro storia andava avanti clandestinamente da due anni e dopo l’ennesima richiesta di Lucia di fare chiarezza e decidere con chi volesse stare, Paolo ha reagito violentemente e ha chiuso i contatti. La risposta di Lucia era stata di disperazione e sottomissione completa. Ha iniziato a bombardare Paolo di messaggi, ha giurato di non voler più pretendere niente. Si è rivolta al mio studio quando ha intuito che Paolo non aveva la minima intenzione di rispondere. Il primo passo operativo, nella gestione della crisi di coppia è stato quello di lavorare sull’autostima di Lucia per farla passare da una posizione di sottomissione ad una di supremazia. Nella coppia in crisi incontro sovente situazioni di potere sbilanciate. “L’alzarsi in piedi” di Lucia, ha anche il significato di rivalutarsi per poter iniziare le operazioni di recupero con assertività. Nessuno vuole stare con uno zerbino, tanto meno la persona che ha minacciato di andarsene o se ne è andata (Paolo in questo caso). Questo passaggio è il più difficile da far capire a chi è stato lasciato o sta per esserlo. Quando Lucia ha compreso quanto valesse come persona e quanto fosse inutile inseguire Paolo prostrandosi, siamo passati alla seconda fase.

2) Elenco delle cose che non hanno funzionato nella coppia
Con un'analisi della situazione pre-crisi è facile capire le cose che non funzionavano nella coppia. Per esempio durante la ricerca, fatta con il colloquio psicologico è emerso che Paolo da qualche mese si lamentava dei comportamenti violenti da parte di Lucia. Come verifica abbiamo scansionato oltre 1000 battute di messaggi whatsapp alla ricerca di espressioni volgari e violente. Le lamentele di Paolo erano fondate, in molti casi Lucia era offensiva e aggressiva. Un’altro problema che forse Paolo avvertiva era quello della richiesta incessante di Lucia di informazioni sulla sua vita privata. Anche qui, un'analisi delle comunicazioni ha permesso di confermare la presenza di richieste numerose ed insistenti in questo senso. Quando si tratta della gestione di un amante uno dei problemi che spesso ritrovo è quello della refrattarietà di chi è coniugato alle richieste di separazione da parte del partner extraconiugale. Di riflesso il partner esterno (l’amante) assume spesso comportamenti vessatori che non fanno altro che guastare il rapporto.

3) Pianificazione di un rimedio agli errori relazionali
Una volta intuito quali fossero i principali problemi che hanno portato alla separazione in una seduta di brainstorming e problem solving si passano in rassegna tutte le potenziali soluzioni, dalle più bizzarre alle più tradizionali. Siamo solitamente alla terza/quarta seduta del lavoro (che di solito si conclude in sei/sette incontri). Nel caso che sto citando come esempio, abbiamo adottato delle tecniche Mindfulness per la gestione dell’aggressività e individuato i motivi per i quali Lucia era eccessivamente inquisitoria nei confronti di Paolo. Il motivo delle tante domande di Lucia era ora chiaro. Era esausta di questa situazione e voleva spingere Paolo a lasciare la coppia originaria per formare una nuova famiglia. Ci sono modi diversi per farlo e modi sicuramente più funzionali. Per risolvere questo problema ed essere sicuri di un rapporto meno vessatorio abbiamo iniziato un training di assertività che permettesse a Lucia di esprimersi con chiarezza nei suoi bisogni. Ora quello che restava da fare era il comunicare a Paolo in modo efficace il cambiamento in atto. La quarta fase riguarda proprio questo aspetto.

4) Comunicare al proprio ex che si è d’accordo sul separarsi “dalla vecchia relazione”
Comunicare una novità che possa riavvicinare la coppia e possa dare chances nel riconquistare un uomo o una donna non è cosa facile. Innanzi tutto dobbiamo essere congruenti con quello che diremo. In questo caso, comunicare che in futuro lei non sarebbe stata più così insistente e vessatoria non poteva essere fatto con continui messaggi e richieste di incontro. Non puoi essere insistente nel voler comunicare che sarai meno insistente! Così, quello che abbiamo fatto, seguendo un protocollo ormai collaudato nella mia pratica di consulente online è stato il comunicare un messaggio del tipo “Paolo, voglio separarmi si, dalla relazione odiosa che si era creata fra di noi. Ho trovato il modo per costruirne una nuova, meno pesante e stressante. Quando hai un po di tempo mi piacerebbe solo parlarne, poi non ti disturberò più”. Ovviamente questo deve essere l’unico messaggio, proprio per dare l’idea del cambiamento e della non insistenza. Nel 90% dei casi, se il lavoro di individuazione dei problemi è stato fatto bene, questa comunicazione apre la porta per il ricongiungimento della coppia separata. Nel caso che sto raccontando Paolo ha riaperto la comunicazione e poi si è proceduto con il lavoro di agevolazione dell’uscita di Paolo dalla vecchia coppia e l’inizio di una nuova avventura con Lucia (ma questa fase esula dallo scopo dell’articolo).

Il Dott. Marco Giacobbi ha fondato il sito www.psicohelp.it, uno dei primi e meglio recensiti servizi di supporto psicologico via internet, opera da diversi anni come psicologo online oltre che in studio. Dopo le lauree in psicologia sociale e in psicologia clinica conseguite presso l’università di Padova ha approfondito gli studi con percorsi internazionali (USA, UK). Il suo approccio è molto pratico, veloce e per obiettivi. Ad oggi risulta uno degli psicologi con il maggior numero di recensioni positive su piattaforme come Google My Business, Pagine Blu e Trustpilot. Il professionista è contattabile dal proprio sito psicohelp.it oppure via messaggio a questo numero 388 8484984.

Video consigli di psicologia

I nostri esperti rispondono, in una rubrica settimanale, pubblicata ogni lunedi', alle domande poste dai nostri utenti. Gli argomenti trattati sono i rapporti di coppia, le ansie, i problemi di autostima, ed altri da voi proposti.
Scriveteci!
Ultimo video consiglio pubblicato

Meteoropatia: cos'è e come affrontarla

Cambio di stagione, passaggio dall’ora solare a quella legale, sbalzi termici e climatici: sono condizioni che in alcuni soggetti possono creare un vero e proprio disagio. La meteoropatia, infatti, è un complesso di disturbi sia a livello psicologico che fisico, associato ai...

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Dislessia: dalle neuroscienze nuovi studi per la diagnosi e la riabilitazione

Oggi la dislessia è un disturbo sempre più indagato e seguito a livello pedagogico, tanto che la maggior sensibilità da parte degli insegnanti può portare ad un eccesso di diagnosi, che di conseguenza può portare a errori nella scelta delle terapie, identificando...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2021 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato