Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Argomenti vari / Fiori di Bach / Rescue Remedy 02

RESCUE REMEDY 2/2
Quando è indicato

Il Rescue può essere utilizzato separatamente sia in tutte le situazioni in cui se ne sente il bisogno, sia in caso di “crisi di coscienza” (l’accentuazione temporanea di stati emotivi negativi, con conseguente manifestazione di sintomi fisici e psichici, che simboleggiano l’elaborazione dei conflitti e il cambiamento in atto) che possono verificarsi durante la terapia con la miscela delle singole essenze.
È molto utile portare sempre con sé il Rescue Remedy poiché la sua applicazione è indicata per innumerevoli situazioni che provocano la destabilizzazione energetica tipica dello stato d’emergenza.
Sul piano psichico, le possibilità più frequenti di applicazione della miscela sono quelle che provocano un trauma fisico e mentale di qualsiasi natura: incidenti, cadute, traumi, grossi spaventi, shock improvvisi (fisici e psichici), tensione nervosa, forte stress emotivo, insonnia, incubi notturni, risvegli bruschi, svenimenti, senso di confusione, paura di perdere il controllo.
L’azione del Rescue è anche preventiva e si può cominciare ad assumerlo già qualche giorno prima di affrontare situazioni temute come prove, esami, viste mediche, colloqui, discorsi in pubblico, confronti personali, udienze in tribunale, funerali, conversazioni difficili, separazioni dolorose, prendere un aereo o viaggiare.

Pubblicità
Altre situazioni psichiche riarmonizzate dal Rescue sono i postumi di lutti, litigi, cattive notizie o forti delusioni, contrasti familiari, dopo aver assistito a scene brutali nella realtà o durante la visione di un film, quando si è immersi in un ambiente stressante e carico di tensione. Il Rescue interviene con grande efficacia nelle crisi d’ansia e di panico; è indicato prima e dopo il parto o un intervento chirurgico.
Sul piano fisico la miscela agisce sia sul riequilibrio energetico, per superare lo stato di shock, sia a livello esterno, utilizzando il rimedio puro, diluito o sotto forma di crema. Per l’applicazione locale può essere unito ad altri impacchi (olio d’oliva, argilla) o ad acqua calda e sale per curare mal di denti e gengiviti.
È il rimedio di primo soccorso utile anche in caso di crisi d’asfissia, d’asma, cardiache, ipertensive, allergiche, febbri improvvise, dolori mestruali, attacchi di emicrania, coliche, crisi epilettiche, episodi di assenza.

La modalità di assunzione varia in base alla situazione di emergenza che il soggetto deve affrontare. Il metodo più noto è quello del bicchiere: si prelevano 4 gocce dal flaconcino originale e si versano in un bicchiere d’acqua minerale (o altra bevanda non gassata). La miscela ottenuta va consumata tutta in una volta in caso di grave shock oppure a piccoli sorsi ad intervalli brevissimi, ogni 5-10 minuti circa o anche meno se necessario.
Una volta terminato il bicchiere, si prosegue con la preparazione di dosi successive, dilatando i tempi di assunzione fino al miglioramento.
Come per tutte le terapie vibrazionali, ciò che conta non è la quantità del rimedio ma la frequenza della somministrazione che innesca, attraverso la ripetizione dello stimolo energetico, il meccanismo di autoguarigione. La regola da tenere presente è che più l’occorrenza è acuta, più dovrà essere breve l’intervallo tra un’assunzione e l’altra.
Se non è possibile utilizzare il metodo del bicchiere, le gocce si possono assumere pure direttamente dal flacone, sempre con la stessa posologia, ripetendo lo stimolo ad intervalli di tempo molto brevi e stando ben attenti a non toccare il contagocce con la bocca e la lingua.
Se il soggetto è privo di conoscenza o non è in grado di assumere per via orale il Rescue, si versano alcune gocce del rimedio sulle labbra, sulle tempie, sui polsi, sulla fronte e dietro le orecchie massaggiando con le dita; l’intervento va ripetuto con intervalli di pochi secondi finché la persona non riprende i sensi.
In commercio il Rescue si trova anche in formato spray, molto pratico da portare con sé; spesso viene formulato senza alcol, soluzione preferibile per i bambini e per tutte quelle persone che presentano un’ipersensibilità alle sostanze alcoliche. Nella miscela in spray la posologia resta invariata, basterà sostituire le gocce indicate con 2-3 spruzzi del rimedio.
Se il pronto soccorso deve essere utilizzato per un periodo più lungo, si somministreranno 4 gocce per quattro volte al giorno (e comunque al bisogno).
Quando si utilizza rescue per uso esterno, per impacchi, compresse o cataplasmi, si versano 6 gocce dal flaconcino sciolte in una bacinella con mezzo litro d’acqua.
Il rimedio viene efficacemente utilizzato come unguento in caso di lesioni, scottature, distorsioni, irritazioni cutanee, rash cutaneo, piaghe da decubito, traumi sportivi, ferite, punture d’insetti e morsi di animali, ulcerazioni, forti dolori, slogature.

In commercio esiste anche la versione del Rescue Remedy in crema, la Rescue Cream. La composizione è la stessa con l’aggiunta di un sesto fiore, Crab Apple, essenza con azione purificatrice e disintossicante, indicata per tutte le lesioni a carico della pelle e per contusioni e strappi muscolari di origine traumatica.
La crema si applica dalle 2 alle 4 volte al giorno con un leggero massaggio ed è adatta a tutte le parti del corpo, compresi il viso e le mani. In caso di tagli o ferite non ancora cicatrizzate è preferibile l’applicazione delle gocce di Rescue rispetto alla crema che, in quanto umida, potrebbe rallentare il processo di cicatrizzazione.

Pubblicità
Il Rescue Remedy è un riequilibrante del sistema nervoso; la sua azione , come quella delle altre essenze, agisce ad un livello diverso rispetto a quello dei rimedi farmacologici. I fiori contengono solo la loro memoria energetica e non la parte fisica della pianta, perciò il suo effetto non solo non interferisce con altre terapie mediche in atto, ma grazie alla sua azione stabilizzante del sistema psicoenergetico, combatte il dolore ed è un valido sostegno in tutti i percorsi terapeutici.
Può essere somministrato ad adulti, bambini, anziani, malati, persone allergiche, gestanti, perfino ad animali e piante. Nei bambini il Rescue è un rimedio molto indicato sia per tutti i tipi di traumi, sia per tutte quelle situazioni che in loro generano affanni interiori come piccoli infortuni che provocano forti spaventi, l’incontro con un cane che genera spavento, un brutto voto a scuola, un incubo notturno che li terrorizza facendoli urlare e piangere nel sonno. La posologia è la stessa che si utilizza per gli adulti. Nei neonati il Rescue può essere diluito nella camomilla o nell’acqua e somministrato con un cucchiaino ad intervalli molto brevi. Le gocce possono essere utilizzate anche pure direttamente dal flaconcino versandole sulle labbra o sulla lingua del bimbo. Anche l’uso esterno con impacchi del rimedio diluito o della Rescue Cream è molto indicato per i bambini che, più degli adulti, vanno incontro con frequenza a cadute e piccoli incidenti.
La miscela ha un’azione molto efficace anche sugli animali che, come i bambini, sono molto sensibili agli stimoli energetici delle essenze. Il Rescue è indicato quando sono impauriti o terrorizzati e per tutte quelle situazioni di stress nelle quali subentrano forti tensioni o problemi comportamentali come visite dal veterinario, ansia da adattamento a nuovi ambienti, shock per traumi o maltrattamenti, mal d’auto o disturbi durante i viaggi, perdita del padrone, malattie improvvise senza causa apparente, stress da solitudine, paura dei rumori forti.
Si somministrano 4 gocce del rimedio puro nell’acqua o nel cibo, oppure si applicano direttamente nella bocca, sulle labbra o inumidendo le orecchie, il naso o le zampe. L’animale assorbirà il rimedio leccandosi oppure attraverso la pelle. In caso di animali più grandi (cavalli, maiali ecc.), che normalmente bevono maggiori quantità di liquidi, si somministreranno 10 gocce del rimedio in un secchio d’acqua o si sceglierà l’applicazione più adatta per assicurare all’animale una corretta assunzione.
Il Rescue ha un vasto campo d’impiego anche sulle piante che sono soggette a shock a causa di trapianto, per una prolungata carenza d’acqua, per stress termici o per un attacco dei parassiti. Si versano 3-4 gocce del flaconcino di riserva nell’acqua e si innaffiano per due-tre giorni, oppure si spruzza il rimedio diluito direttamente sulle foglie con un vaporizzatore.

Bibliografia

-  Trevisani C., Fiori di Bach per adulti e bambini, Urra, Milano, 2011
-  Scheffer, M., Il grande libro dei fiori di Bach. Guida completa teorica e pratica alla floriterapia di Bach, Corbaccio, Milano, 2000.
-  Lucani F., Vivere con i fiori di Bach: una rivoluzione terapeutica, Armando Editore, Roma, 2006.
-  Nocentini F., Peruzzi M.L., Il libro completo dei fiori di Bach, Giunti Editore, Milano, 2007.
-  I manuali di Riza, Guida pratica ai fiori di Bach, Edizioni Riza, Milano, 2007.
-  Accademia Centaurea, I fiori di Bach, come guarire con l’anima delle piante, Macro Edizioni, Forlì-Cesena, 2005.
-  Sheffer, M., Terapia con i fiori di Bach, TEA Pratica, Milano, 2011.

Pagina precedente Sei qui
Inizio articolo Pagina 2/2
Il Rescue Remedy - Il pronto soccorso dei Fiori di Bach Il Rescue Remedy: quando è indicato

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le malattie oculari nell'anziano: riconoscere e curare glaucoma, retinopatia, degenerazione maculare

La cataratta è la malattia oculare più conosciuta nell'anziano, ma ci sono altre patologie che, se non riconosciute e curate in tempo, possono portare alla cecità. Glaucoma e retinopatia diabetica, per esempio, possono essere trattate a seguito di una tempestiva diagnosi fatta...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2021 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato